Presentato a Cosenza “Conforme alla gloria” di Demetrio Paolin

“Conforme alla gloria” Il quadro del male duplicato, o il bene che si conforma alla gloria?

L’ultimo libro di Demetrio Paolin “Conforme alla gloria” che figura, con merito, tra i 12 candidati al Premio Strega 2016 è un quadro perfetto con dentro ipotetiche stanze, all’interno di una casa immensa, dove figurano quelle tracce attente nel delineare la letteratura del tempo presente. Il romanzo dell’autore della provincia di Asti, presentato magistralmente ieri pomeriggio dal professor Vito Teti – antropologo, in una gremita sala al piano superiore della libreria La Feltrinelli di Cosenza, insieme alla presenza di numerosi giovani, ha lasciato tanta curiosità e, se vogliamo, anche tanto entusiasmo, nonostante il pilastro portante da cui a partire da 8 anni fa muove la penna Paolin è il ‘male’. Un male che però, se viene esorcizzato, non risulterà più tale.

Read more


Due cuori.

Sono andato via da Lamezia tempo fa, ho affrontato un problema dopo l’altro, mentre affrontavo per la prima volta in vita mia , il mondo del lavoro, per quanto in piccolo con il servizio civile.

Qualcuno mi dice che sono cambiato, e credo sia vero. Stavo cercando di essere una persona migliore, ma non so quanto ci sia riuscito, tra gli sforzi per riuscirci, e il perdere la testa nel caos della rabbia e dello stress, sconvolto dai problemi che venivano addosso come onde del mare.

Non del nostro mare, di un mare che fa paura.

Infatti fa parte del lato oscuro della nostra anima, dove tutto assume un’aria più cupa, più dolorosa.

Nel dolore ci si dimentica di molte cose. Il mare che ci fa paura riesce ad immergerci, e a farci naufragare, naufragare lontano.

Così tanto che perdiamo di vista le cose più belle ed importanti …

Ci si concentra su un albero, ma non si vede la foresta.

Il naufragio finisce. C’è qualcosa che ci salva, o forse ci si salva da soli, quando ci rendiamo conto che siamo naufragati.

Guardandomi intorno mi domando: “come sono finito qua?” Come se fossi stato ubriaco, ed in parte è stato così.

Read more


Rimbalzando in Lombardia: racconto semiserio di un viaggio senza(quasi) sosta

Quando ti dicono “c’è una fiera primaverile a Cremona, perchè non vendi le ultime copie che ti sono rimaste?”, comprendi che l’odissea gentilmente offerta dalla tua ex-casa editrice si può trasformare in un piacevole viaggio, che non fa che lanciare messaggi invitanti alla tua voglia di vedere posti, arte e respirare odori nuovi.
Un anno e mezzo di Calabria ti ha ferrato sui viaggi all’ultimo e interminabili, e quindi parti senza esitare e con coraggio! Read more


“Il Maggio dei libri 2016” In anteprima il programma online

Siamo felici di aggiungere in agenda l’importante iniziativa nazionale de “Il Maggio dei libri” e di rendervi partecipi in anteprima del programma ufficiale online de “Il Maggio dei libri 2016” a Lamezia Terme. 

Cos’è Il Maggio dei libri?  È la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile. L’evento è promosso dal Centro per il Libro e la Lettura (CEPPEL) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). L’evento, torna nella città di Lamezia Terme, dopo ormai numerose edizioni,  dal 26 aprile al 31 maggio a Palazzo Nicotera, sede della biblioteca comunale.  Un ricco cartellone promosso dalla Biblioteca Comunale, e quinti dal Comune di Lamezia Terme, grazie al lavoro svolto dalla squadra dei volontari del Servizio Civile Nazionale, e dove i protagonisti saranno autori, poeti, artisti e professionisti lametini, che attraverso le varie iniziative di carattere socio-culturale coinvolgeranno tutta la cittadinanza, al fine di sensibilizzare alla lettura e contemporaneamente valorizzare le peculiarità del territorio. Le storie raccontate, le emozioni espresse, la memoria storica del meridione saranno accompagnate da momenti musicali, teatrali e conviviali. Novità del 2016 saranno i laboratori dedicati ai più piccoli, con l’intento di stimolarli nella lettura, e quelli di Biblioterapia dedicati alle donne dove ad emergere sarà il potere benefico dei libri. Read more


“Quale Resistenza oggi”? Risponde Vito Teti

La scelta come Resistenza

È da un po’ di giorni che mi pongo la stessa domanda a proposito del 25 aprile, del concetto di resistenza, della festa della liberazione, insieme ad una serie di immagini di situazioni, di persone, di cose attuali vissute e ancora da vivere nella mia città, nell’intero paese. E allora mi son chiesta, sperando di non cadere nella retorica e decidendo di dar sfogo ad un’esigenza che parta da dentro: “Quale resistenza oggi”? Di anno in anno assistiamo al mutare degli eventi condizionati dalla contingenza del nostro tempo nel nostro paese, e quindi allo svuotamento totale del significato di ‘resistenza’ adoperato dalla ‘politica’. Ho posto la domanda al resto del gruppo del blog. Un amico di Pesaro mi ha fatto riflettere su come forse sia necessario, oggi, attribuire questo grande valore al popolo, su come il popolo assorbito da inerzia, non riesca più ad impadronirsene per come dovrebbe, su come la politica l’abbia fatto troppo suo, trasformandolo completamente. Altra considerazione, venuta fuori già dallo scorso anno a seguito della partecipazione di Manifest ad una giornata di celebrazione cittadina sul ’25 aprile’, a proposito delle donne della resistenza e in particolare delle donne curde, è quella per cui oggi sarebbe bello collocare il concetto di resistenza partendo dalla storia di ieri fino a giungere a quella dei nostri giorni.

Read more


PROVOCAZIONE E RETTORICA – Estratti della mia tesina di liceo

Provocazione e rettorica

Non esiste niente di nascosto che non si debba manifestare e niente accade occultamente,ma perché si manifesti. Se qualcuno ha orecchie per intendere, intenda.”(Vangelo secondo Matteo)

Premessa

Oggetto di questa tesina è la provocazione, in particolare quella di natura intellettuale e morale. Intendo con questo termine un atto capace di produrre una reazione energica nell’interlocutore, una reazione “pro veritatis” cioè una chiamata alla verità. Si tratta quindi di una chiamata radicale, estrema, come un grido lanciato contro l’ipocrisia e la spontaneità repressa, come espressione intensa di un bisogno di comunicazione sincera e trasparente che cerca di stimolare nell’altro una presa di posizione altrettanto sincera e non artificiale, favorevole ad una ricerca comune della verità. Read more


“Conforme alla gloria” Paolin in Calabria 26,27,28 Aprile

Segnaliamo in agenda importante triplo appuntamento in Calabria con l’autore Demetrio Paolin:

La casa editrice Voland segnala tre date per la presentazione del libro “Conforme alla gloria” di Demetrio Paolin, pubblicato lo scorso Marzo e attualmente candidato al “Premio Strega 2016”. Un romanzo sorprendente, dallo stile intenso e nitido, che è anche una riflessioni sul rapporto tra vittima e carnefice, su quale sia il confine tra umano e disumano. Read more



  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.