•  
  •  

E dover sempre temere

di dir la cosa giusta

usando le parole sbagliate.

Esser chiamato egoista,

piangendo lacrime salate.

Passar per senza cuore

per averlo donato,

subir l’odio

per aver troppo amato.

Osservare lo scorrer del tempo

come rinchiuso in gabbia,

dove sbarre di ricordi

e un pagliericcio di rimorso

sian le sol cose ch’io abbia.

E se una chiave per tal prigione

esiste invero,

non sarà custodita in sorrisi bugiardi,

ma incastonata in un cuor sincero.

Di Domenico Colica

Nato e cresciuto a Vibo Valentia, ho 24 anni e studio Storia e Filosofia all'Università della Calabria, dopo aver frequentato il liceo classico M. Morelli. Non c'è molto da dire sulla mia vita, ma spero che questo cambi presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.