•  
  •  

Che mi passa per la testa.
Ah beh tante tantissime cose, talmente tante che non riusciamo ad andare di pari passo… provo a liberarne un po’!
Ho iniziato da un po’di giorni a scrivere di Cleto, e della mia bellissima e personalissima esperienza che spero e credo rifarò.

Poi però volevo buttare giù qualche riga su come a volte la vita mi sembra strana e sorprendente… ALCUNE VOLTE!

Ma, mi sono fermata di colpo perché sento e vedo troppa merda. Sono schifata da questa società di merda!

Adolescenti stuprate da 10 porci, violentate e poi gettate via come fossero carta straccia e i passanti che riprendono invece di aiutarla e poi mandare in coma irreversibile quel putrido escremento. Donne che vengono umiliate e portate all’esasperazione per video di sesso, e poi leggi commenti di porci che la violentano verbalmente, quando sono proprio loro a visitare video porno solo perché non si sentono soddisfatti del sesso con le loro consorti, fidanzate…

Io vorrei vedere se fosse stata una loro figlia ad uccidersi per i porci come loro come si sarebbero comportati. Ma poi la questione più eclatante sono le donne stesse, che poi chiamiamole donne, a sparare merda, quando vorrebbero aprire quel cervello ottuso che hanno e rendersi conto che le persone in questo mondo possono fare il cazzo che vogliono (ovviamente nel bene), devono smetterla con questi pregiudizi del cazzo, vedere una ragazza con la minigonna e sentire se l’è meritato, cioè ma come si fa solo  pensare una cosa del genere, non dico a dire a pensare che è peggio. Siamo in una società in cui vedi una donna con una gonna sopra al ginocchio di un millimetro sopra la media consentita per la legge della moralità universale e senti dire “guarda quella com’è vestita, vergogna sua” o vedi una ragazza  con qualche piercing in più e senti ” ma quella non ha i genitori che le dicono nulla, può uscire così” ed è la stessa cosa con i ragazzi tatuati e poi sono i primi che rischierebbero la vita pur di salvare la tua se stai per essere investita e non ti hanno mai vista; poi vedi quei ‘signoroni’ in giacca e cravatta, quelli si che sono uomini perché quando vedono qualcuno che ha bisogno d’aiuto, testa bassa passo svelto e puoi pure crepare, perché lui non può sporcarsi in vestito nuovo per dare una mano,  ENNO!

Apri la TV e, ‘uomo di colore ucciso da un carabiniere mentre usciva da un bar’ certo, perché lui è di colore e non può essere servito con uno di noi, NO! Al carabiniere danno 3 mesi di calera e poi per buona condotta domiciliare, e il ragazzo di colore chi se lo caga più.

Poi, ‘ i schicciera tutti a caci ‘ntro culu a stimm’immigrati’ RABBIA, PURA E INCONTROLLABILE RABBIA.

Poi, capita di vedere una persone dello stesso sesso che manifestano il loro amore in pubblico

ENNO. CHILLI SU MALATI. SI DEVONO CURARE.

E poi mettono in mezzo la religione: Gesù Cristo ha creato una femmina e un maschio…

Troppe feci nei cervelli, perché ci viviamo.

Perché quello è giusto e quello è sbagliato.

È perchè hai indossato l’abitino corto è successo ciò.

E non cambierà mai nulla, possono fare tutte le leggi del mondo Unioni Civili etc… ma la vera vittoria, il vero cambiamento secondo me sarà quando lo accetteremo noi nel nostro mostruoso cervello e non so se avverrà mai ciò.

Ps: mi scuso per la volgarità ma il mio è uno sfogo :(

 

 

Di Ilaria Bongiovanni

Sono una ragazza in cerca di nuovi orizzonti e di tutto ciò che può sorprendermi e stupirmi. Amo viaggiare e trovo nella scrittura un modo per far uscire me stessa e rifugiarmi nel 'mio mondo'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.