Manifest a Nocera Terinese con LIBRIAMOCI

Con Scenari Visibili (compagnia teatro) ci siamo occupati più volte di lettura e di scuola. In tal senso l’esperienza diretta del Libriamoci dell’anno scorso e di due anni fa ha visto la partecipazione in diverse scuole superiori di Lamezia Terme, sotto forma di “blitz letterari”.

L’esperienza è stata filmata ed è disponibile al seguente indirizzo:
https://www.youtube.com/watch?v=n2z0o87TK_s

Per l’Istituto Comprensivo di Nocera Terinese abbiamo proposto, per mercoledì 26 ottobre, due ore di laboratorio aperto strutturato in due parti distinte ma funzionali l’una all’altra. L’auspicio è quello di una continua collaborazione, laddove la cultura è strumento educativo di bellezza, attraverso la quale eliminare le distanze e i pregiudizi che intercorrono tra la marina e il paese.

In una prima fase inviteremo i ragazzi (cui bisognerà dare avvertimento almeno il giorno prima) a mostrare un libro portato a propria scelta, a instaurare con esso un rapporto di tipo nuovo, giocoso e critico. 

Ci occuperemo della coordinazione del momento, che, in sintonia con il nostro modus operandi, vorrà essere più libero e spontaneo possibile. Lavorare spesso con bambini e ragazzi, infatti, ha portato alla consapevolezza di una sempre maggiore necessità, da parte loro, di “liberazione” da schemi pre-stabiliti nonché necessità di rapportarsi in maniera totalmente libera con le cose col fine di scoprire la propria “potenza creativa”. Con i libri in mano, inoltre, proporremo una serie di azioni incentrate sulla lettura performativa, un piccolo laboratorio vero e proprio con l’obiettivo di istillare nei ragazzi consapevolezza del libro come oggetto-strumento, imprescindibile ad un miglioramento tanto personale quanto collettivo, di tutta la società.

Nella seconda fase, traendo spunto da alcuni libri, classici della letteratura calabrese e non, incentreremo l’attenzione su tematiche importanti, che ci riguardano da vicino come Sud e che ancora vengono troppo poco considerate in rapporto alle nuove generazioni.

Tramite foto, video, documenti e, naturalmente, letture partecipative, tratteggeremo i profili di alcuni personaggi importanti come Alvaro, Calogero, Costabile, Zanotti-Bianco e altri. Tramite queste figure si toccheranno elementi di storia, antropologia, archeologia, letteratura, ma anche arte, paesaggio, ecologia.

Ringraziamo per la cortese attenzione nei nostri riguardi l’Istituto Comprensivo M. Pontieri di Nocera Terinese e in particolare l’assessore alla Cultura Federica Candido.

11138105_1631999497048979_2790702557209821678_n
12039493_1632000867048842_2581578175646037249_n

(Foto Libriamoci 2015 Liceo T. Campanella Lamezia Terme)

Valeria D'Agostino

Nata e cresciuta a Lamezia Terme, ha 29 anni, i suoi studi sono giuridici ma attualmente è la letteratura ad essere al centro di ogni cosa. Componente del blog collettivo Manifest. Corrispondente per un giornale locale, collabora con alcune riviste nazionali online. È vicepresidente di Scenari Visibili, associazione culturale teatrale, fa parte del direttivo TIP Teatro. Appassionata di poesia, antropologia, luoghi e paesaggio.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.