In guerra per amore. La grande bellezza di Pif

Conosciamo ormai tutti Pif, e cioè Pierfrancesco Diliberto, attore e comico,che con “La Mafia uccide solo d’estate” è riuscito a raccontare la sua Sicilia e il Problema che la tormenta con una leggerezza e una serietà in giusta misura mischiati, in una maniera che solo i grandi Comici sanno realizzare: è tipico dei comici veri saper far ridere e piangere. Il riso amaro che contraddistingueva Charlot o Buster Keaton è arrivato fino a noi grazie anche a questo giovane siciliano, che ora si è ripetuto con “In guerra per amore”, dove tocca a toccare i grandi temi della Storia d’Italia, con la solita leggerezza e serietà, ma con in più delle scelte di sceneggiatura veramente coraggiose,che il nostro cinema ha dimenticato da tempo.

Read more


Ti consiglio un libro: Walden ovvero la vita nei boschi.

Dall’estate del 1845 all’autunno del 1847, il filosofo, scrittore e poeta statunitense Henry D. Thoreau decise di abbandonare la civiltà e vivere in solitudine tra i boschi. Da questo esperimento nacque “Walden ovvero la vita nei boschi” pubblicato nel 1854, in Italia edito BUR. Il saggio venne quasi completamento scritto durante il soggiorno nella capanna costruita dallo stesso autore. Quasi come se fosse un diario di bordo, lo scrittore annota e descrive minuziosamente la sua vita e quella del bosco. Nell’ambiente letterario Thoreau era particolarmente vicino al Trascendentalismo, dal quale però si allontana per elaborare un proprio originale pensiero nel quale egli afferma che la natura è oggetto ultimo della pratica filosofica, fonte di benessere e soluzione esistenziale. Il libro, a mio parere, può essere considerato il  Read more


  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.