Scorrevo la rubrica e ho visto la tua immagine tra i contatti di whatsApp.

Mi ero dimenticato che non ho mai avuto il coraggio di eliminarti dalla rubrica, ma pur volendo, sarebbe impossibile dimenticare il tuo numero di telefono. Così come è impossibile dimenticare te.
È l’unico, che ricordo a memoria. Pensa: non ne ricordo altri eccetto il mio.

Invece ricordo il tuo. E mi si è spezzato il respiro quando ho visto la tua immagine perché riesci ancora oggi a sospendere il mio mondo, a fermarmi il tempo e il cuore.
E c’era questa musica in sottofondo: “Wait”. Aspetta. O forse, aspetto.

Aspetto in quel limbo che si è formato nella mia testa, nel momento in cui la tua immagine nei miei occhi ha scavato nella mente ed ha tirato fuori immagini e ricordi di un tempo indefinito. Aspetto perché sono indeciso se scriverti o meno, se chiamarti o meno, ma tanto so che non lo farò comunque. Non farò nulla, come sempre.

Ma tu aspetta!
Aspetta perché avrei tante cose da dirti ancora e ce le ho così tutte dentro che non so da dove partire per primo. Aspetta perché mi hai mandato in confusione, adesso come allora. Si, esattamente come accadeva tanto tempo fa quando mi sorridevi. Aspetta perché sto dicendo troppe cose insieme e mi perdo nel filo del discorso. Aspetta perché non so più dove voglio arrivare, anche se so che il cuore lo sa benissimo. Aspetta perché forse tutto ciò che voglio adesso è che tu… aspetti. Si, che tu aspetti insieme a me. Che tu stia qui, ferma, accanto a me. Anche se non abbiamo nulla da dire e nulla da dirci. È che sei stata così lontana per troppo tempo e mi sei mancata. Ma tanto mancherai comunque, quando andrai via.

Però adesso aspetta. Stai qui.
Insieme a me.

“There is no time.
There is no end.
There is no goodbye.”

Hurry up, we’re dreaming.

*****

Robert Tarzia – © All Rights are Reserved
[Original Link]

Metti questo sottofondo e leggi il testo:

Robert

Management Engineer. Assistant Regional Manager Calabria at FC Internazionale Milano and President Inter Club “Javier Zanetti” Lamezia Terme. He loves to spend his freetime in windsurfing, listening to the music or writing notes.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.