“Scilla Fest” Teatro Proskenion, dal 30 agosto al 3 settembre

Presentata la terza stagione di ScillaFest, rassegna di teatro e danza contemporanea ideata e diretta da Teatro Proskenion in coorganizzazione con il comune di Scilla e in collaborazione con l’associazione Nuova Carini, che attraverso l’arte visiva racconterà l’evento giorno per giorno.

«Sul finire dell’estate, Scilla continua a programmare e a produrre – afferma l’assessore alla Cultura Marinella Gattuso – grazie alla collaborazione con il Teatro Proskenion, importante presenza nel nostro comune, si concluderà la stagione estiva all’insegna dello sviluppo artistico e culturale del territorio di Scilla».

«ScillaFest non è solo un contenitore di spettacoli, ma occasione di incontro e confronto tra artisti, attori, musicisti, danzatori e gruppi che durante il loro percorso hanno collaborato in più progetti artistici – commenta Vincenzo Mercurio, direttore del Teatro Proskenion -.  Dal 30 agosto al 3 settembre il Castello Ruffo di Scilla ospiterà un cartellone con sette spettacoli, due incontri e tre laboratori – continua Mercurio – per favorire e ampliare lo scambio di riflessioni e momenti di discussione, un processo che spesso genera nuove idee e proposte collettive».

Gli incontri, “Altra Calabria” e “Il teatro e l’aggettivo sociale”, metteranno a confronto svariate realtà esistenti che sono riuscite a costruire e ridisegnare il panorama del nostro territorio, come quella del Cleto Festival, di Manifest e Viaggiolento.  Di queste fertili realtà l’obbiettivo si stringerà sul teatro nel secondo incontro, “Il teatro e l’aggettivo sociale”, allargandosi ad esempi oltre regione che vedono nel teatro un atto politico e pedagogico: dall’esperienza teatrale in un campo di reclusione di Teatro Atlante al progetto promozione del Teatro in classe, sostenuto dal Miur, a cura del Teatro Laboratorio Isola di Confine. Dal “Teatro D’arte Sociale” del San Vittore Globe Theatre della Compagnia Dentro/Fuori agli ambasciatori del sorriso del Clown One Italia Onlus.

Cinque giorni in cui si discuterà e vedrà teatro, ma sarà possibile anche praticarlo con un laboratorio sul training e la formazione, “La tradizione dell’attore: energia, ritmo e creazione”, diretto da Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi e Mariangela Berazzi. Quattro artisti con specializzazioni diverse che, da tre anni a questa parte, cooperano per ricercare e studiare un metodo che metta al centro del lavoro la trasmissione dell’arte teatrale e il valore che ha in teatro il rapporto tra maestro e allievo. Altri due i workshop in programma: uno sulla scrittura scenica a cura di Enzo Moscato e uno sul clown diretto da Ginevra Sanguigno.

Diversi gli spettacoli in cartellone, dalla tradizione delle maschere con gli spettacoli “Banda Pulcinella parade”, scritto da Giulia Castellani e diretto da Valerio Apice, performance itinerante di teatro e musica che affonda le sue radici nella Commedia dell’Arte e nella musica classica e tradizionale del Sud, a “Com’è nato il Giullare?” di Maurizio Giordo. Dal teatro di tradizione si passa a quello d’autore con i monologhi “Compleanno” di Enzo Moscato, spettacolo dedicato ad Annibale Ruccello in cui si sviluppa il doppio tema incrociato dell’assenza e del delirio, a “Lamagara” di Emanuela Bianchi, una microstoria che si affaccia dal passato, da quel mondo di storie disperse che formano la memoria negata del genere femminile. Per info, iscrizioni e prenotazioni scrivere a postmaster@proskenion.eu

scillafest

Il programma di ScillaFest 2017
Mercoledì 30 Agosto 2017

18:00 Spettacolo itinerante per le strade di Scilla
“BANDA PULCINELLA PARADE” (Teatro Laboratorio Isola di Confine) Performance itinerante di teatro e musica. Regia Valerio Apice, drammaturgia Giulia Castellani, direzione musicale Fabio Lombrici

21:30 Piazza S.Rocco
concerto-spettacolo
“IL RITMO DI PULCINELLA” (Teatro Laboratorio Isola di Confine)
Regia Valerio Apice, drammaturgia Giulia Castellani, direzione musicaleVincenzo Mercurio

Giovedì 31 Agosto 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla
Training e formazione – La tradizione dell’attore: energia, ritmo e creazione
(Nino Racco CantastorieNando BruscoGiovanni Battista Gangemi,Mariangela Berazzi)

15:30/ 18:30 Castello Ruffo di Scilla
Incontri – ALTRA CALABRIA
Modera Nando Brusco (Teatro Proskenion)

Biagio Accardi – “Viaggiolento” L’esperienza di un cammino artistico insieme all’asinella “Cometina” nei caratteristici borghi del Parco Nazionale del Pollino.

Collettivo Manifest. – “Manifest. Scrittura e azione” Per una cultura solidale e ricca di differenze che compongono il mondo.

Ivan Arella e Carola Nicastro – “ Cleto Festival” Rivivere un territorio: la cultura, lo studio e la promozione per il recupero di uno spirito di comunità.

19:30 Castello Ruffo di Scilla
Spettacolo
“Com’é nato il Giullare?” di Mauriziello da Turris. Giullarata in dialetto portotorrese e italiano tratta, tradotta e liberamente ispirata da: “Nascita del giullare-Mistero Buffo” di Dario Fo
Di e con Maurizio Giordo/Gurdulù Teatro

21:30 Piazza S.Rocco
Concerto-spettacolo
“1861 – La brutale verità” con Gabriele ProfazioMario Lo Cascio,Alessandro Calcaramo e Marinella Roda’. Regia di Michele Carilli eLorenzo Praticò

Venerdì 01 Settembre 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla
Training e formazione – La tradizione dell’attore: energia, ritmo e creazione
(Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi, Mariangela Berazzi)

15:30/18:30 Castello Ruffo di Scilla
Incontri – IL TEATRO E L’AGGETTIVO SOCIALE
Modera Vincenzo Mercurio (Teatro Proskenion)

Preziosa Salatino – “Il Corpo Recluso: tre anni di laboratorio teatrale nella Casa di Reclusione Ucciardone” (Teatro Atlante)

Valerio Apice e Giulia Castellani – “Il Villaggio del Teatro” Progetto vincitore del bando MIUR “Promozione del Teatro in Classe”. Il teatro nella comunità come strumento di trasformazione e di inclusione (Teatro Laboratorio Isola di Confine)

Donatella Massimilla – “Teatro d’Arte Sociale. Una poetica per il cambiamento” (Centro Europeo Teatro e Carcere – CETEC – San Vittore Globe Theatre Compagnia Dentro/Fuori San Vittore)

Ginevra Sanguigno – “Lasciamo dei ricordini: palloncini legati ai polsi, in mezzo a cancelli, carri armati, fucili, sedie a rotelle, tende e flebo.” Clown One Italia Onlus. Ambasciatori del sorriso.

21:00 Castello Ruffo di Scilla
Spettacolo
“COMPLEANNO” Compagnia Teatrale Enzo MoscatoCasa del Contemporaneo
(ante-Compleanno: testimonial Giuseppe Affinito) testo e regia: Enzo Moscato, scena e costumi: Tata Barbalato, voce su chitarra: Salvio Moscato, organizzazione: Claudio Affinito

Sabato 02 Settembre 2017

9:00/13:00 Castello Ruffo di Scilla
Training e formazione – La tradizione dell’attore: energia, ritmo e creazione
(Nino Racco, Nando Brusco, Giovanni Battista Gangemi, Mariangela Berazzi)

15:00/18:00 Castello Ruffo di Scilla
Laboratorio – “Scrittura e vissuto personale” a cura di Enzo Moscato

18:30/20:00 Castello Ruffo di Scilla
Seminario – “Il corpo che ride. Presenza, ritmo e energia” Esercizi pratici e di danza di un clown umanitario. A cura di Ginevra Sanguigno

21:00 Castello Ruffo di Scilla
Spettacolo “LAMAGARA” Da un’idea di Emanuela Bianchi Bianchi. Scritto da Emilio Suraci ed Emanuela Bianchi. Adattamento e interpretazione di Emanuela Bianchi – Produzione Confine Incerto

Domenica 03 Settembre 2017

9:00/10:30 Castello Ruffo di Scilla
Seminario “Il corpo che ride. Presenza, ritmo e energia” Esercizi pratici e di danza di un clown umanitario. A cura di Ginevra Sanguigno

11:00/14:00 Castello Ruffo di Scilla
Laboratorio “Scrittura e vissuto personale” a cura di Enzo Moscato

15:00 spettacolo itinerante all’interno del Castello Ruffo di Scilla
“Nel Castello di Atlante” con la Piccola Compagnia SilenteAurelia Alonge ProfetaFederica CastelliAnnamaria DavìGiuseppe Di Vincenzo,Giovanni FerraraRoberta GrecoDomenico MereuChiara Zaffiro. Regia di Emilio Ajovalasit

Direzione artistica e organizzazione
TeatroProskenion
In coorganizzazione con l’Amministrazione Comunale di Scilla – Assessorato alla Cultura
Equipe foto/video Associazione Nuova Carini

Per info, iscrizioni e prenotazioni scrivere a postmaster@proskenion.eu

Valeria D'Agostino

Nata e cresciuta a Lamezia Terme, ha 29 anni, i suoi studi sono giuridici ma attualmente è la letteratura ad essere al centro di ogni cosa. Componente del blog collettivo Manifest. Corrispondente per un giornale locale, collabora con alcune riviste nazionali online. È vicepresidente di Scenari Visibili, associazione culturale teatrale, fa parte del direttivo TIP Teatro. Appassionata di poesia, antropologia, luoghi e paesaggio.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.