Archivio Mensile: ottobre 2017

2

Il gendarme e l’arpa

L’arpa suona per l’erudita gendarme. L’arpa suona e tuona più dell’arme del mite gendarme. L’arpa accarezza e subito dopo spezza. Il gendarme è la vittima di ciò che più ama e al contempo disprezza.

0

Autunno

Piccole fiamme ardono tra le circonferenze di quei cilindri arrugginiti, e penetrano tra i fori metallici creando dei tiepidi scoppiettii.

0

Come il mare d’ottobre

(Raccontami dei tuoi sogni fragili, Portami con te attraverso gli specchi infranti Dalle troppe bugie e dalle delusioni.) Smetti di aspettare, Con i tuoi occhi scuri che riflettono il buio di questo Immenso silenzio;