Uniter, Lidia Ravera presenta “Il terzo tempo”, un invito a non aver paura di invecchiare

Il primo appuntamento offre spunti di riflessione su vecchiaia e terza età da vivere in pieno

Lamezia Terme – Lunedì 6 novembre alle ore 17.00 l’UNITER – Università della terza età e del tempo libero inaugurerà il nuovo anno accademico 2017/2018 con la scrittrice Lidia Ravera, che per l’occasione presenterà il suo ultimo libro “Il terzo tempo”, edito da Bompiani.

“A tutte le donne e a tutti gli uomini che hanno paura di invecchiare, come è normale. Ma anche curiosità. Anche voglia. Alle più libere. Ai più originali”.

Questa la dedica della Ravera ai lettori.  Apprezzata e famosa giornalista e scrittrice del panorama culturale nazionale, ha esordito con Porci con le ali, scritto a quattro mani insieme a Marco Lombardo Radice, libro pubblicato da Samonà e Savelli, che tratta della storia d’amore tra due adolescenti, attraverso la quale gli autori tracciano un affresco sulla vita dei “fratelli minori” della generazione del Sessantotto. Le seduzioni dell’inverno è stato finalista al Premio Strega 2008 e Piangi pure è risultato vincitore assoluto al Premio Nazionale Letterario Pisa (2013 sezione Narrativa).  Pubblica alcuni racconti –L’altro amore, TrinitàImprevista – in Principesse azzurre 2, 3, 4, a cura di Delia Vaccarello. Afferma la Ravera:

“Le donne anziane vengono definite con aggettivi che si usano per gli ortaggi, è ora di cambiare”.

Costanza non è vecchia però presto lo sarà. Convinta che il terzo tempo sia da vivere pienamente, senza mai smettere di cercare la felicità, ne scrive con spirito battagliero in una rubrica. «Insegno malinconia positiva. Soffrire da vecchi è la regola. Soltanto i vecchi speciali ce la fanno. E i vecchi speciali sono quelli che stanno bene.» Quando eredita dal padre un austero ex convento a Civita di Bagnoregio si lascia prendere da un progetto vagamente sconsiderato…

“Ho bisogno di pensare che non si perde la grazia, nemmeno quando si arriva in fondo”

22814057_542507192760520_4719307279591078413_n

L’UNITER di Lamezia Terme è un’associazione senza scopo di lucro che vive del contributo dei soci e non gode di sovvenzioni, è aperta a tutti coloro che vogliono esprimere le proprie idee e sono disponibili al confronto, promuove la cultura in tutti i suoi campi e aiuta a comprendere culturalmente la realtà presente sempre più in rapida trasformazione. L’UNITER è diretta dal prof. Italo Leone.
La sede dell’Associazione è in via A. Misiani 4 bis a Lamezia Terme.

 

 

 

 

 

 

 

Valeria D'Agostino

Nata e cresciuta a Lamezia Terme, ha 29 anni, i suoi studi sono giuridici ma attualmente è la letteratura ad essere al centro di ogni cosa. Componente del blog collettivo Manifest. Corrispondente per un giornale locale, collabora con alcune riviste nazionali online. È vicepresidente di Scenari Visibili, associazione culturale teatrale, fa parte del direttivo TIP Teatro. Appassionata di poesia, antropologia, luoghi e paesaggio.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.