Con le Parole di… #1

Il caviardage è una tecnica creativa che consiste nel ricavare una poesia da una pagina di testo, cancellando tutte le parole che non vengono utilizzate nella composizione del testo poetico. Fonte
I versi presenti nel post sono tratti dalle pagine: 6, 82, 102, 167 e 171 del libro “Fahrenheit 451” – Ray Bradbury, ed. Mondadori, trad. Giorgio Monicelli.
Immagine in evidenza: Cor-Luz – Eduardo Nery, 2008


6.
Davanti allo specchio
la memoria
lo rigurgitò con uno sbuffo possente

102.
Si sentiva la guerra
abbattersi sulla città,
prepararsi nel cielo
e ridurla in polvere.
Come sempre
alla cieca

171.
Si volse ancora a guardare
alle sue spalle
montagne di ceneri.
[Moriamo per tutta una vita.]
Continuò a camminare in silenzio

167.
La notte sulle colline.
Aspettare che la guerra cominci.
La cosa più importante che abbiamo

82.
Il mondo sta morendo
di fame tremante.
Ripetere
sempre
gli stessi errori

~ V.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.