Smentita notizia cancellazione fiction su Riace, “Perché non indagare su contiguità fra politica e mafia”?

Smentita la notizia di cancellazione da parte del palinsesto Rai circa la fiction sulla vita di Mimmo Lucano.

Lucano, insignito dalla rivista Fortune, nel 2006, tra i 50 uomini più influenti al mondo, è al centro di un’inchiesta che sta facendo parlare i giornali ma nel contempo sta creando grande mobilitazione da parte della cittadina di Riace, l’isola felice che da anni accoglie i migranti, e da parte di tutto il territorio regionale. Grande sensibilità giunta anche da altre regioni, perché il modello Lucano non è stato un bluff, qui le testimonianze non solo dei migranti ma di gran parte di cittadini, di calabresi onesti, che hanno intuito sin da subito lo spirito, il grande spirito rivoluzionario di Mimmo Lucano. Il paese semi abbandonato della locride, infatti, è riuscito a riemergere, ed a rinascere, quindi, proprio grazie al lavoro ed alla presenza dei migranti.

La decisione di bloccare «Tutto il mondo è paese» (questo il titolo dello sceneggiato) è stata presa dai vertici Rai dopo l’inchiesta della procura di Locri che ha indagato il sindaco Lucano per presunti illeciti commessi nella gestione dei progetti per l’inserimento degli immigrati […] Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, di Forza Italia, si è chiesto «se sia il caso da parte della Rai di proseguire nella realizzazione di una fiction celebrativa di questo sindaco». E poi: «Questa politica filo immigrazione demagogica, che anche il servizio pubblico rischia di alimentare, può portare a gravi errori» ha concluso il senatore Gasparri. 

Così riportava oggi il Corriere della Sera.  Ma cosa vuol dire “indagato”? Persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale. Così riporta il dizionario italiano. Eppure, spesso, i mezzi di comunicazione, specie le testate online e i social che tendono più ai like e all’aumento delle visualizzazioni che al raccontare obiettivamente e in modo critico dei fatti, mettono in evidenza una sottile analogia (inesistente sul piano probatorio), tra ‘indagato’ ed ‘imputato’. Così, in un attimo, Mimmo Lucano da eroe è subito passato ad uomo di malaffare. Non sembra esagerata e frettolosa l’interpretazione? Soprattutto stando a ciò che Lucano ha costruito nel tempo?

Secondo l’Art. 60 c.p.p., una persona indagata o meno, acquista la qualità di imputato quando viene fatta nei suoi confronti la richiesta di:

  • rinvio a giudizio (Art. 416 c.p.p.);
  • giudizio immediato (Art. 453 c.p.p.);
  • decreto penale di condanna (Art. 459 c.p.p.);
  • applicazione della pena (patteggiamento) ex Art. 447 comma 1;
  • decreto di citazione diretta a giudizio (Art. 550 c.p.p.);
  • giudizio direttissimo (Art. 449 c.p.p.).

In altre parole una persona assume la qualità di imputato quando il P.M. esercita l’azione penale nei suoi confronti. Dunque, mentre l’indagato è solo una persona sottoposta ad indagini preliminari, all’esito delle quali eventualmente il P.M. potrà anche chiedere l’archiviazione degli atti, l’imputato è una persona che è sottoposta in tutto e per tutto ad un processo penale. Ci auguriamo che la magistratura faccia bene il suo lavoro. Della situazione attuale nella locride e nei comuni limitrofi come mai non ne parla nessuno? Ci auguriamo anche questo, un approfondimento verso il contorno di persone in mala fede che da anni tenta di mettere i bastoni fra le ruote intorno a un uomo di degni principi e valori che ha fatto del bene e continuerà sempre a farlo. Come diceva Paolo Borsellino, la contiguità fra mafia e politica non è da sottovalutare. Parliamo anche di questo. Approfondiamo anche su questo.

Valeria D'Agostino

Nata e cresciuta a Lamezia Terme, ha 29 anni, i suoi studi sono giuridici ma attualmente è la letteratura ad essere al centro di ogni cosa. Componente del blog collettivo Manifest. Corrispondente per un giornale locale, collabora con alcune riviste nazionali online. È vicepresidente di Scenari Visibili, associazione culturale teatrale, fa parte del direttivo TIP Teatro. Appassionata di poesia, antropologia, luoghi e paesaggio.

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.