“Riace non si arresta” sabato 6 ottobre tutti in piazza per Mimmo Lucano

Il nostro è un dovere morale.

Da calabresi, onesti, che credono nella giustizia sociale sabato 6 ottobre siamo tutti in dovere di scendere in piazza a Riace, perché Riace non si arresta!

Non possiamo restare a guardare quanto è accaduto, ad opera di un’indagine partita dal Ministero degli Interni, a danno di un uomo, Mimmo Lucano, da sempre impegnato nella tutela dei più deboli.

Crediamo nelle buone intenzioni del Sindaco di Riace, e auspichiamo si faccia al più presto chiarezza.

Intanto è necessario, oggi più che mai, agire sul piano dei diritti inviolabili dell’uomo, sul piano della dignità umana che non può essere violata, sul piano della democrazia.

L’indignazione di donne e uomini comuni, organi dello Stato, e della magistratura trovi forma e concretezza su un piano di agire trasparente e coraggioso.

 

Valeria D'Agostino

Giornalista pubblicista

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.