Do you love me?

17.12.18
Beh, forse mi sono solo svegliata così, all’ improvviso, disgustata già dalla mattina dalla cosiddetta razza umana. Esattamente era così.
Apro gli occhi. Sento pioggia. Bene . Penso.
Ogni volta che mi nascondo davanti il mondo mi sorride il sole dalla finestra.
Ogni volta che mi decido di uscire, piscia tutto il giorno. Bene.
Adagio mi rendo conto dove sono, chi sono, che giorno è, cosa è successo ieri.
I miei primi pensieri.
Non so se qualcuno ne ha diversi. A me appaiono normali. E sensati.
Do you love me?


Com’è per esempio – Amore. Com’è amicizia.
Se cominci giudizio, è finita.
Se il tuo orgoglio ti acceca tutti sensi essendo soltanto tuo ego,
non c’è via di ritorno.
Se godi di vedere soffrire un’ altra persona e ti fa meno tenerezza del tuo gatto, il discorso è chiuso.
Cattiveria si diffonde alla velocità della goccia. Sembra che tutti stanno morendo in questa città.

Depressione collettiva?

NO. Non capisco nulla che succede nella mente di un uomo.
So che mio è un tornado.
E mi basta così.
Ho dei dubbi che esiste un uomo capace a seguire il mio passo veloce, rumoroso, ….ah.
Non è poi tutto così semplice.
Ormai non sopporto nessuno. Infatti.
Vivo in silenzio assoluto.

  1. Ok. Finisco il mio cappuccino in un bar alle 10 di sera,
    e andrò a pulire la lettiera.
    Ciascuno che si merita.
    Da sempre funziona così.
    Un po’ di ordine ci vuole. Ordine nel mondo, non nella merda del mio gatto.
    Quella è più pulita.

Do you love me?

 

Monika Momon

Mi presento? Sono una Madre. Ma non ho figli. Sono una che sceglie sempre la via più tortuosa. E non so perché. Sono una che ha imparato ad amare! ( ma che fatica😎) E sono una che è convinta che : "La rovina dei figli, sono i loro genitori."

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.