Festa San Pietro e Paolo e la rinnovata tradizione della fiera della cipolla

 

Nell’ambito dei festeggiamenti dei santi patroni Pietro e Paolo a Lamezia Terme, si rinnova la tradizionale “fiera della cipolla” lungo la centrale piazza Mazzini. Una consuetudine tramandata, forse iniziata nel 1800, che non trova alcun modo di spegnersi e ci rimanda indietro nel tempo, fra gli antichi sapori regalati da madre terra. Alla cipolla rossa viene affiancato l’aglio. A rendere affascinante i banchetti dei contadini delle zone limitrofi, quindi non solo lametini, è l’attaccamento, o meglio l’amore degli stessi verso il prodotto. Non un fattore meramente economico, una fiera commerciale quindi, ma un appuntamento fisso con la tradizione, un richiamo, un “alt” per dire “ci siamo ancora”, a testimoniare, a ricordare, a fermare il tempo.

Valeria D'Agostino

Giornalista pubblicista

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.