•  
  •  

Una lacrima di gioia,
o di dolore,
è vita che rinnova le nostre viscere.

 

Un giorno ci ritroveremo,
abbracciati,
sotto la luna che sbuca dietro una finestra aperta.

Sii come il vento,
afferra i tuoi colori.

Comincia una storia da spazi frammentati, da paure, ansie, e pensieri ossessivi compulsivi,
traccia dopo traccia, arriva inaspettata la tempestosa bellezza.

Di Valeria D'Agostino

Giornalista pubblicista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.