Mese: Agosto 2021

Un estinguersi di parole eruttanti. La prima silloge di Vincenzo Costabile

Per Edizioni Erranti è uscito da già qualche mese il primo libro di Vincenzo Costabile, amico, “manifestante” e poeta di lungo corso per il quale ho avuto il piacere di scrivere una piccola prefazione, qui interamente riportata. Quando si tratta di poesia mi ripeto spesso: è più semplice scriverla che scriverne. Ne sono fortemente convinto […]

“Miegliu ’e ’na sciolla mu ne jettàmu”. Abbiamo condannato la montagna

  Belle muntagne, ve circu perdugnu ppe’ ll’abbandugnu forzatu e amarignu! ‘nsignu a mie spise e nun me ’ngrignu: sugnu e riestu cugnu de lu vuostru lignu.  Per dirla, per iniziare, con Michele Pane, in uno dei passi più struggenti della sua produzione (Alle muntagne). Dello stesso poeta, qualche sera fa, l’amico Carmine Torchia, proprio […]