Reminiscenze

Tagliare i fili dell’indifferenza,
ergersi a martiri della prepotenza,
reminiscenze,
di un passato infruttuoso,
di un futuro mai arrivato.
Reminiscenze,
Reminiscenze,
Reminiscenze,
di una coltre di nebbia sull’uscio dell’Io.
Cantor,
Ardor,
Candor,
troncamento improvviso,
aspettando un grazioso viso.

M.A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.