Nella notte in cui il buio richiede alla luce di tardare, in cui il sorgere del sole è fermato dalla volontà delle tenebre; Sono in ginocchio, davanti il mio alter ego ridente. 0

Verrà la notte e subito dopo il giorno. Verrà l’inverno e subito dopo la primavera. Passeranno gli anni, Passeranno i volti, le maschere! Passerà tutto ciò che tu reputi insormontabile. Passerà l’odio, l’amore, l’indifferenza, la passione. Ed ora vivi, grida, brucia, infiammati, e dimenati. Risveglia il tuo spirito prima cheCONTINUA

Datemi il romanticismo della mia gioventù bruciata. Voglio annegare tra i suoi vizi. Acquistando l’umanità che non mi è mai stata concessa. Colei che mi giudica e che allo stesso tempo mi guarda con desiderio. Voglio abbandonare l’apatia che mi rende estraneo da ogni questione umana. Voglio sentire il sangueCONTINUA