Autore: Domenico D'Agostino

0

‘A Tridicina / Cap V

V   Cum’era statu ciùatu. Se già, l’indomani, era ancora in preda all’ansia d’a cchiù brutta, quando realizzò che la sua posizione non era delle migliori in relazione all’indagini che la polizia avìa già...

0

‘A Tridicina / Cap IV

IV Non era sicuro, ancora il giorno dopo, d’aver realizzato chillu ch’era successu. E nun sapìa di quanto tempo avrebbe necessitato per farlo. S’era pigliato n’altro giorno di congedo a scuola e stava seriamente...

0

‘A Tridicina / Cap III

III   La chiesa era sempri ‘a stessa. Dacché Totò aveva memoria quel cortiletto davanti la facciata non era cambiato se non per qualche cespuglietto ad ancunu pizzu e per la fontanella all’angolo ca...

0

‘A Tridicina / Cap II

II Il giorno dopo era n’atra vota in classe, tornato al lavoro giusto ppi fari ‘a mossa e per non lasciare adito a troppe critiche che già – ‘nci parìa – lo solevano disegnare...

0

‘A Tridicina / Cap I

I Chillu jornu i l’urtimo i Maju manco la Madonna del Carmine – ca, si sa, trattasi d’una delle più sconsolate e rabbujate – avrebbe potuto fare ancuna cosa per spegnere a raggia furiosa...

0

Se tu ci sei, amore |

Se tu ci sei, amore, fra i libri del mio soggiorno ancora da riordinare eri anche in quell’appezzamento di terreno dalla proprietà sconosciuta – dove sbucciavo le mie ginocchia più giovani – se tu...