Autore: Franz Tropea

0

Venti (passi) in tempesta

[font id=”pacifico”]Venti gradini.[/font] Non li ho mai contati. Eppure sono venti. Sono venti i gradini che portano quel paio di scarpe nella mia stanza; due letti, due scrivanie. Dormo con mio fratello. Due letti...

0

Sussurri da… “La camera azzurra” || Recensione

Quanto può essere smisurata la miseria umana? Mi chiedevo questo leggendo La camera azzurra, romanzo pubblicato nel 1964 da Georges Simenon (Titolo originale: La Chambre bleue). La prosa dell’autore belga viene ricondotta solitamente a quella che è...

1

Sussurri da… “Cime Tempestose” || Recensione

[font id=”pacifico”]Premessa:[/font] “Sussurri da…” E’ una di quelle idee che vengono fuori in un periodo particolare della vita, che rimangono in testa per mesi (talvolta per anni), che non hanno mai il coraggio di scoprirsi...

0

Sono un Anima(le)

Pelle di seta viscida, striscia sotto un cielo d’amianto Spire sinuose volteggiano stringono e mordono un corpo denutrito… Con denti di ghiaccio affilerai i tuoi occhi su una lastra di sogni che s’affacciano a...

0

The Book Tag!

[font id=”pacifico”]Premessina-ina: cos’è un[/font][font id=”big”]TAG[/font][font id=”pacifico”]?[/font] TAG, nel lessico networkiano, è inteso con differenti accezioni: può essere definito come una “categoria“, “etichetta“; i TAG possono servire per evidenziare le caratteristiche di un testo o,...

0

C’era un gabbiano nel mio ginseng

Certe volte si ci domanda se le nostre esperienze siano condizionate dal caso o, a rigor di logica, siano delle coincidenze belle e buone. Probabilmente, tra le milioni di aspettative, si apre una prospettiva...

0

Le camicie di Papà

[Per un felice Natale] Non sono quella che si può definire ”donna di casa” o ”femmina da sposare”; sono concetti (per me) tanto obsoleti quanto diseducativi e ignobili. No, non lo sono mai stata....