Giovanni Nicolazzo

Il mio nome mi piace pensare mi dovesse esser destinato. (La ragione, andrai presto a comprenderla). Attualmente sul mio comò c'è Dumas ad aspettare. Sulla mia scrivania un esame da preparare. E nel mio cuore, un lieto ritorno a casa, che non aspetta altro d'arrivare . Così mi sento: Prenditi un momento, entra su Manifest, leggi qualche frammento e dimmi: può andar mai meglio la giornata?