Bisogna scrivere quando si hanno le parole giuste, e dopo qualche mese di estremo silenzio penso di aver trovato finalmente una strada da percorrere,fatta di parole nuove.. 0

Ci ritroveremo un giorno, sopra I tetti di una Parigi ormai demodé. 0

Seduta sul davanzale del mio 4 piano, mentre il sole saluta timido, attendo l’arrivo di una nuova estate. L’ho attesa come non mai questa volta, tanto che ora non mi sembra vera. 0

La vie en rose sul giradischi nero,il piatto che gira lento,l’atmosfera piacevolmente confusionaria,tante persone che parlano,tante parole…Si sovrappongono vari discorsi tra il lavoro,la famiglia,la salute e chissá che altro. 0

Ogni essere umano ha diritto alla felicità, ma ogni essere umano ricerca la felicità in diversi modi, diversi luoghi, diversi tempi. La felicità si può trovare nell’arte, nella musica, nel teatro, nella poesia, nella fotografia, nell’amicizia, nell’amore. La felicità può essere  individuale, familiare, collettiva, può anche non realizzarsi. Ma laCONTINUA

È proprio vero che quando piove sento più facilmente la scrittura fluire. Forse stavo aspettando lei, la pioggia, per iniziare a scrivere di questa estate pronta a salutarci, oppure ci ha già salutati e non ce ne siamo accorti? Troppo in fretta direi, forse. Ci sono dei lavori in corsoCONTINUA

[In foto, un uomo Rohingya]  Dieci anni fa non avrei mai previsto quest’anonima giornata d’autunno in un fine luglio quanto mai caldo e inquinato. Dieci anni fa avrei potuto anche vedermi sposato, volendo, oppure lontano da queste contrade pacifiche finché ‘un ‘bbò n’atru. Ma mai mi sarei visto circondato daCONTINUA