Di mani sudate tra le tue cosce, tra i tuoi seni che mi fissano, che mi invitano a leccare questa poesia scritta al vento, al silenzio, senza alcuna parola. ©aldotomaino 0

È con piacere che pubblichiamo un testo inviatoci dal poeta marchigiano Fabio Strinati. I versi sono dedicati a Francesco Borrelli, (Papanice, 20 agosto 1941 – Cutro, 13 gennaio 1982)., carabiniere, medaglia d’oro al merito civile alla memoria, vittima della ‘ndrangheta. ~ Da una piazza iniziarono a piovere polveri pesanti coinvolteCONTINUA

Arido.

Come un cubo enorme di marmo, bianco e silenzioso. Che riflette la luce del sole senza assorbirne un po’, insensibile al vento, al calar della luna. 0

Una collina due palme la facciata della chiesa in un angolo lontano la porta santa dietro le spalle due bandiere decrepite balconi balconi balconi balconi neri all’ombra eccetto che un paio olezzo di fogna un mafiosetto il suo sputo da sopra la scala sulle teste dei passanti lo trova divertenteCONTINUA

Diffondiamo più che volentieri il bando degli amici de ilfilorosso della VII edizione del Premio Nazionale di Poesia e Narrativa “F.Graziano”. Le domande di partecipazione scadono il 30 Aprile. Il bando è consultabile anche sul sito ufficiale della rivista presso il seguente link: http://ilfilorosso.it/?p=743  Il premio è diventato ormai un appuntamento fissoCONTINUA

Con l’augurio che non bastino mai queste pagine bianche che macchierai, giorno dopo giorno, delle nostre vite o delle vite che hai deciso di curare e custodire (compresa la mia) Con la dolcezza dei tuoi occhi come poesia rassicuranti. ©aldotomaino 0

Secondo appuntamento giovedì 22 marzo (alle ore 19.00) per “Suicidi letterari”. La rassegna culturale ideata da Antonio Pagliuso e promossa in collaborazione con Open Space – Associazione Culturale, il collettivo Manifest. e Igers Lamezia Terme, ritorna con un incontro interamente dedicato alla poetessa Marina Cvetaeva. 0

Tutto il freddo del mondo

Tutto il freddo del mondo, in una notte che scivola lenta alle spalle del sole, che si nasconde tra ghiacci di stelle, cammini e sospiri. 0

Uno specchio di fiori, di colori e di odori, una lama di luce che dal cielo ricade, come un soffio di vita su questa parte di terra che di pace risplende. 0