Funerale rom, la politica si sveglia ma piovono solo commenti razzisti

Aveva 51 anni, capelli scuri, e un cuore nobile, ma soprattutto era un onesto lavoratore, ricordato da tutti come una brava persona: Armando lascia la sua famiglia, a causa di un malore improvviso proprio mentre lavorava nell’ingrosso di orto frutta in via del Progresso dove trascorreva parte delle sue giornate, lo scorso venerdì notte. Al …