mare estate

Tutto si spegne.

Non resta che il sole, di queste ore passate ad aspettare. Un’onda che passa tra le crepe del blu. Un ciuffo di verde nascosto fra gli occhi sognanti, una stagione che presto sbiadisce e che non lascia più niente. L’illusione di un segreto scoperto da tutti. Il passato già piange le mani infuocate, le lingue …

L’alba tra i tuoi capelli.

Il risveglio dell’alba si posa leggero fra i tuoi capelli e io, spettatore inerme, imploro affinché il tempo non regali niente all’inutilità di questo spazio, a ciò che è all’infuori del battito di questo mio cuore, del muovere leggero delle tue mani fra le linee di questi infiniti secondi.

L’emozione del silenzio, appunti sparsi a fine inverno

Sono le 16,04 sono stesa sul letto e guardo il sole di riflesso alle finestre del palazzo di fronte. È quasi metà di febbraio, e prego che questo inverno mi si allontani presto. Cerco un silenzio, lo cerco fino in fondo, mentre elimino, faccio pulizia, di tutte le cose banali degli ultimi tempi. Lo trovo. …

Do you love me?

17.12.18 Beh, forse mi sono solo svegliata così, all’ improvviso, disgustata già dalla mattina dalla cosiddetta razza umana. Esattamente era così. Apro gli occhi. Sento pioggia. Bene . Penso. Ogni volta che mi nascondo davanti il mondo mi sorride il sole dalla finestra. Ogni volta che mi decido di uscire, piscia tutto il giorno. Bene. …

Arido.

Arido.

Come un cubo enorme di marmo, bianco e silenzioso. Che riflette la luce del sole senza assorbirne un po’, insensibile al vento, al calar della luna.