Claudio Magris. Uno dei più grandi scrittori del nostro tempo. È mentre penso a lui, conosciuto durante un recente incontro pubblico a Vibo Valentia, che cerco di dipanarmi dagli infiniti orizzonti letterari, e più penso alla intensità ed ai colori delle sue parole più metto ordine alle mie, confuse, eCONTINUA

[…] E allora, adesso che vedo la neve per le strade e il fumo che esce dai camini delle case, adesso che sento l’odore dei mandarini della mia terra e il calore della sciarpa che mi ripara da questo freddo, adesso che 0

Ho viaggiato tanto. Mi sono sempre chiesto questa strana voglia di vedere il mondo, di scoprire il mondo. Non poteva essere solo curiosità di conoscere altre culture, di incontrare altre persone, di sapere cosa c’era al di là dei luoghi in cui avevo vissuto. Una strana sensazione mi ha sempreCONTINUA

Cominciare a ridere senza alcun motivo e avere l’impressione di star fingendo. Ma perché se non è vero, non riesco a fermarmi? E soprattutto perché rido? Appena mi siedo a terra chiudo gli occhi un secondo, li riapro e le mie mani girano gesticolando, ho tantissime mani che circolano eCONTINUA