Tu,

candida
neve
d’altri mondi,

eterea
salsedine
di questi mari.

Sei
luce
impalpabile
e sonora.

Sei
l’infinito
nell’accezione
di un’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.