parole

Pantagruelico: tra poesia e storia

“Pantagruelico pusillamine divoratore di libri, perché una parola desueta diventa storia, Comunque agguantare, desiderare. Scala mobile è la vita, luce soffusa, mai sopita.” Questa poesia è un omaggio a François Rabelais (scrittore francese del ‘500) i suoi libri vennero messi…

Il rumore delle onde nel vento

    È da poco tramontato il sole, il vento accompagna i pensieri, verso infiniti spazi, se ne percepiscono le malinconie, le voci, le risate, i pianti. Ci sono ponti che non puoi scordare. Il Natale, alle porte, ci ricorda…

Dove sei adesso?

Ci sono giorni in cui le parole smettono di essere. Che com’è il cielo oggi io mi sento. Basta un dolore fisico che già penso al tuo e non trovo più pace. Le immagini restano uguali, fisse, da quando apro…

Bittersweet symphony

Bisogna scrivere quando si hanno le parole giuste, e dopo qualche mese di estremo silenzio penso di aver trovato finalmente una strada da percorrere,fatta di parole nuove..