Pace

Esiste qualcosa di più insensato, l’allarme di una sirena di un tempo andato, ramoscello d’ulivo, servizio punitivo. Non devono esistere barriere, non devono esistere trincee, guerre da sempre dannate, pace di terre disperate. Veicolo di pacificazione, carri armati e fanti riposti per sempre solo nell’immaginazione. Buongiorno mondo, Buongiorno pazzia, di un pianeta Terra senza più …

Io, tu e loro

Non so cosa sia, questa armoniosa magia, non so cosa sia questo testo, simbiosi di un pretesto. Confermo il mio stato d’animo, finalmente libero il mio cervello, conquistadores dei sentimenti, negli anfratti più oscuri. Shock anafilattico di sensazioni perdute, paresi facciale di anime vissute, Ticchettio ingombrante, nella testa imbeccato, collo imbrattato, di colori sgargianti, pensieri …

Come in un quadro

Rileggevo un vecchio manuale, mi fermai ad ascoltare, il mio cuore, batteva in modo anomalo. Cos’era? Cosa sono? Un verme in una distesa innevata, una tarantola in un deserto orientale, una farfalla tra i cieli bellicosi. Est bellum im deus machina, sembra un quadro di ossimori, bellezza e bruttezza insieme, in un nuvolo di sensazioni. …

Il (non) fascino dello scrittore

Aurea potente, pensiero controproducente, viaggio con le parole, ennesimo ossimoro. Brutta felicità, di un brutto anatroccolo, pronto ad asciugare, le lacrime in mezzo al mare. Pandemia, pantomima, guerra secolare, in riva al lago, su un monte, o semplicemente in una piana. Quasi giocoso, quasi imperioso, moto continuo, colore pellegrino. Il (non) fascino di uno scrittore, …

Reminiscenze

Tagliare i fili dell’indifferenza, ergersi a martiri della prepotenza, reminiscenze, di un passato infruttuoso, di un futuro mai arrivato. Reminiscenze, Reminiscenze, Reminiscenze, di una coltre di nebbia sull’uscio dell’Io. Cantor, Ardor, Candor, troncamento improvviso, aspettando un grazioso viso. M.A

Il Cantico dell’Anno Funesto

Anno Funesto, fa male questo contesto, vite spezzate,  semplici giornate. Non si può essere per sempre,  non si può combattere la sorte, giovani che cadono,  come foglie da un albero in autunno. Le pieghe della vita,  nato e poi già finita,  turpiloquio ancestrale, antropologicamente messo male.  Cosi non va,  all’alba di un nuovo giorno,  speranza …

L’Angolo dello Sport : Il Calcio e la Cultura

Oggi inizia un altro weekend sportivo, in questi mesi tribolati e funestati dal covid, lo sport ha rivestito sempre più una valvola di sfogo e un momento di svago per tutti gli italiani. Oggi con l’apertura di questa mia nuova rubrica , voglio con leggerezza rendere partecipe il pubblico di manifest di uno degli sport …

Le lotte ambientaliste al tempo del coronavirus

Qualche anno fa, quando mi avvicinai alla politica, vedevo alcuni temi come tabù, uno dei temi che sentivo meno mio era il tema ambientale. Non capivo l’importanza di difendere ciò che ci circonda come la natura (flora e fauna) e i diversi ecosistemi, la biodiversita’ la vedevo come una chimera. Avvicinandomi alla politica e al …

Alla Mamma

Ci sono giorni emozionanti, feste piene di rimandi, ci sono figli adorati, sempre miticizzati. Che bello avere una mamma cosi, che ti riempe il cuore di gioia fin dal lunedì, la prima donna della mia vita, amore e consapevolezza infinita. Il regalo più bello, il fiore di un ruscello, la stagione felice, con te che …

1 Maggio: Una Festa in Quarantena

Ieri è stato il primo maggio, festa del lavoro e anniversario della strage di portella della Ginestra, giorno speciale che non ha visto però concerti, manifestazioni, cortei o celebrazioni pubbliche. Cosi come le precedenti ricorrenze (8 marzo, Pasqua, 25 Aprile), lo si è passati in quarantena, il virus si è insediato nelle nostre tradizioni, nelle …