Inizia oggi la “Tredicina” di S. Antonio, fanno tappa anche le reliquie di S. Antonio e S. Francesco

“Ricorrendo quest’anno l’ottavo centenario del passaggio di Sant’Antonio dalla vita monastica agostiniana alla minorità francescana, lasciamoci attrarre dalla passione, tutta francescana, che Antonio ebbe nel predicare il Vangelo, assiduo alla parola e desideroso di annunciare ovunque la giustizia e la pace, donandosi senza risparmio ai poveri, ai peccatori ed ai bisognosi”

Così scrivono nel manifesto i frati cappuccini di S. Antonio che, questa mattina, assieme ai numerosi fedeli hanno accolto le reliquie di Sant’Antonio da Padova e San Francesco d’Assisi.  Dapprima sono giunte davanti la Casa di riposo Tamburelli e da lì a piedi verso il Santuario. Le reliquie poste in un busto bronzeo del santo, nella giornata che dà il via alla solenne “Tredicina” in onore della festa di S. Antonio (12-13-14 giugno) restano accanto alla statua di S. Antonio in chiesa fino alle 15:30, orario di partenza delle reliquie per Messina.

Anche quest’anno si registra una forte presenza di fedeli, provenienti dall’intera regione, a dimostrazione di una devozione verso il santo senza fine; nonostante la spiritualità rischi di essere oggetto di spettacolarizzazione la tradizione al passo con l’innovazione trova la sua forza di resistenza. Sante messe che si ripetono dall’alba al tramonte, cori e canti, bambini e adulti in tunica marrone in segno di devozione, ma anche scatti fotografici e hashtag fatti rimbalzare sui social network e su instagram (quelli più usati #santantonio19lamezia e #igerslameziaterme).  Questo e tanto altro ruoterà,  con alcune modifiche della viabilità fra Colle Sant’Antonio e Via Sottotenente Notaro (ex ospedale vecchio), da oggi fino al 22 giugno.

Si attenderà, come di consueto, l’offerta del cero votivo da parte dell’amministrazione il 12 giugno, il trasferimento della statua in piazza il 13 giugno alle 17:30, e la processione della statua di S. Antonio secondo l’itinerario tradizionale il 14 giugno alle 16:30. Altra tradizione antica nella ricorrenza, è la benedizione dei bambini in piazza il 13 giugno alle 18:30.

 

 

Valeria D'Agostino

Giornalista pubblicista

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.