Dei vecchi in “pensione” e del tempo finito

Piazza Ardito è la piazza che divide Corso Numistrano da Corso Giovanni Nicotera: siamo nel centro di Nicastro, dove intere generazioni hanno trascorso le proprie ore a passeggiare, dove il tempo scandisce ricordi ed emozioni, e dove l’evoluzione rinnova lo sguardo ma non può tradire la realtà, una realtà che se osservata in modo acuto …

Poco più avanti dei 30 anni è solo mare

Poco più avanti dei 30, c’è il mio desiderio di pensare in silenzio, il frenare o l’ arrestare in modo permanente certe abitudini, c’è una consapevolezza sempre più forte, uno specchio che impara a regalare sorrisi e smorfie. Poco più avanti dei 30, ci sono io con le mie mancanze perenni, e tante cose nuove …

Settembre. “Quando la morte ti attraversa ti assale la vita”

Mi dispiace. Il tempo è volato e non ce ne siamo accorti. La voce continua a formulare le storie di ieri, pure l’intenzione resta la stessa, e i giorni si confondono. Abbiamo immaginato a lungo cose, storie, incontri, attorno a termini o verbi quali “consapevolezza” o “crescere” ultimamente “evolvere” e altro ancora, simile. Eppure, risultava …

L’edicola Cerminara a Lamezia, tre generazioni a confronto: “Mio nonno passava notizie quando non c’era libertà di stampa”

Siamo passati dall’edicola di San Domenico, di Giuseppe Cerminara, con l’obiettivo di eliminare un luogo comune, quello che siamo soliti sentire: “Ci sono giornalisti che sono giornalai”. Perché non può forse esistere un giornalaio curioso, sveglio, informato e che vuole informare i suoi lettori?Ma oltre a questo simpatico schema capovolto e in positivo, diretto a …

Facce diverse di uno stesso volto

Un suono laconico invade l’udito e trascina lento il peso dell’oscurità ormai passata. Due macchie nere circondate da tratti azzurri si spalancano impavide e, avvolte da fasci di luce gialli, si inebriano. E’ un nuovo tassello di vita che prende forma, un fugace arcobaleno, un guizzo di gioia e dolore che svanisce, che si contorce …

A cosa pensano i giovani oggi? A non avere più tempo.

Di cosa siamo fatti? Di pelle, aria, sentimento? Di ferro? Calcoli, schemi, ordini mentali? Qualche sera fa, mi trovavo a passeggiare durante uno dei soliti sabati e come di routine il corso era abbastanza pieno. Da noi, ma forse un po’ dappertutto è così, vige un po’ il sabato ‘fascista’, dico così perché mi fa …