“Where’s the revolution?”

“Where’s the revolution?
Come on, people

FB_IMG_1511936351359

You’re letting me down”

Ho incontrato una ragazza. Giovane, fresca, chiacchierona. Abbiamo discusso sulla pesantezza delle borse delle donne, fino a scoprire che vive in un posto isolato dove sono rimasti 3 persone.
Poi ci siamo presentati e alla domanda quanti anni ho, le ho risposto: “ E già da un po’ che dico quaranta. Ma 38, credo. Poi non fa più nessuna differenza. Due anni in più , due anni in meno.”
Lei ne aveva 23!
Poi ho scoperto che non aveva mai sentito parlare della Repubblica Ceca, tantomeno della grande Praga. Ma quando mi ha spiegato che se persa in Puglia, credendo di essere in Lombardia,, mi sono tranquillizata. Poi, il discorso se avviato sulla delinquenza di oggi. Non volevo che si intreccia con la pericolosa discussione sulla emigrazione. Mi è venuto in mente :

Ahhh….questo è che preoccupa i giovani di oggi!!!!!
Allora le ho detto, le braccia intrecciate, il capotto militare, quello vedrde, forse russo, e sguardo deciso, …una volta avevo il capotto di pelle nera tipo SS. Lo adoravo. Pronunciò:

“Prima di tutto smetti di guardare le telegiornale. È proprio questo che vogliono. Il potere. E noi, con la paura e odio, sospetto uno verso l’altro. Così possono scatenare la guerra. O cosa pensi che faranno con tutte quelle armi che hanno? Sono pieni. Si chiama business. “

Per un po’ mi ha guardata e

poi me ne sono andata. Con sorriso.
( tiee…non sai dove Praga)☺.
…Spero che non l’avevo turbata troppo la sua visione del futuro. Dopotutto scherzavo.
Ma sta volta mi sono dimenticata aggiungere: “Scherzo.”😊😊

Monika Momon

Mi presento?
Sono una Madre. Ma non ho figli.
Sono una che sceglie sempre la via più tortuosa. E non so perché.
Sono una che ha imparato ad amare!
( ma che fatica😎)
E sono una che è convinta che :
"La rovina dei figli, sono i loro genitori."

Leave a comment

  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.