Siamo passati dall’edicola di San Domenico, di Giuseppe Cerminara, con l’obiettivo di eliminare un luogo comune, quello che siamo soliti sentire: “Ci sono giornalisti che sono giornalai”. Perché non può forse esistere un giornalaio curioso, sveglio, informato e che vuole informare i suoi lettori?Ma oltre a questo simpatico schema capovoltoCONTINUA

Un suono laconico invade l’udito e trascina lento il peso dell’oscurità ormai passata. Due macchie nere circondate da tratti azzurri si spalancano impavide e, avvolte da fasci di luce gialli, si inebriano. E’ un nuovo tassello di vita che prende forma, un fugace arcobaleno, un guizzo di gioia e doloreCONTINUA

Di cosa siamo fatti? Di pelle, aria, sentimento? Di ferro? Calcoli, schemi, ordini mentali? Qualche sera fa, mi trovavo a passeggiare durante uno dei soliti sabati e come di routine il corso era abbastanza pieno. Da noi, ma forse un po’ dappertutto è così, vige un po’ il sabato ‘fascista’,CONTINUA