“Oltrepassare” di Martino Ciano. Ipotesi di recensione

“Oltrepassare” di Martino Ciano. Ipotesi di recensione Tu devi essere pazza, E., ed io con te, e con il tuo creatore, imbambolato sembiante di tutti noi; lui ha spiato i tuoi quaderni, si è diluito fra le membra tue, impossessandosene nell’amore più doloroso e carnale, finché, io ne sono certo, è tornato dove doveva tornare …

Se il destino è la poesia. Ci diciamo l’oscuro – La storia d’amore tra Ingeborg Bachmann e Paul Celan di H. Bottinger

Nuovo lockdown, nuovo stato di torpore, di confusione, di assottigliamento delle certezze. Ancora una volta è la letteratura e in particolar modo la poesia che ci permette di respirare, di avere appigli. Ci diciamo l’oscuro- La storia d’amore tra Ingeborg Bachmann e Paul Celan di Helmut Böttinger ,pubblicato da Neri Pozza è stata una scoperta …

Se la poesia illumina la quarantena: Coriandoli e Tramare di E. Carnevale

  Parlare di poesie oggi, in questo momento così delicato e tragico per noi tutti, potrà sembrare strano. Siamo immersi in un tempo senza tempo, scandito da decreti, conferenze stampa, notizie che si susseguono senza sosta, morti, sensazioni paranoiche. Eppure, credo sia importante cercare di mantenere le nostre abitudini e soprattutto, non farsi avvolgere totalmente …

Se la ribellione non può più attendere: L’organizzazione di Cronache Ribelli

Se si cercasse una parola per descrivere il romanzo L’organizzazione  sarebbe: deflagrazione. Perché mai? Stavolta, contrariamente alle recensioni che ho pubblicato qui sul blog, non voglio svelare molto, ma queste pagine infiammano lo spirito, scuotono la nostra mente. I ragazzi autori della pagina FB Cannibali e Re, dopo l’uscita dell’Almanacco Cronache Ribelli, si lanciano nell’avventura …

Recensione, “Condannato a Morte” di Davide Sacco e l’empatia tra spettatore-attore-autore

    E, se avessi potuto, avrei schiacciato il tasto replay e rivisto nuovamente l’intero spettacolo, appena terminato. Sì, perché “Condannato a Morte” di Davide Sacco, interpretazione di Gianmarco Saurino è quel genere (raro e prezioso) di spettacolo teatrale che ti lascia con la bocca dischiusa sin dal primo passo sulla scena fino agli applausi …

DeScrivo3 ~ La terra degli alberi caduti – recensione

“Come si dice da noi, quando cade un albero tutti fanno legna. Ed è vero. Tutti hanno abusato di noi”. Messico, non il paradiso dei turisti, ma l’inferno dei cartelli della droga, dell’impunità, del sistema corrotto. È questo il punto cardine del docufilm di C. Cordova e A. Morelli, inserito nella rassegna di DeScrivo3 prima …

D’amore e d’anarchia: La ribelle di Eugenija Jaroslavskaja-Markon

Questa lunga estate strana, dal tempo incerto, accompagnata dalla monotonia di certe feste, certi luoghi, certi atteggiamenti, dai vari cliché, è stata scossa da una lettura sì breve, ma estremamente affascinante, dirompente, rivoluzionaria Sto parlando di La Ribelle – di Eugenja Jarolslavskaja-Markon, pubblicata da Guanda a giugno 2018. L’autobiografia venne ritrovata nel 1996 da Irina …

Avanti, neanche un passo indietro! ~recensione

KUPREDU, ZPATKY NI KROK!  Esordisce così il gruppo di KaltRosso 2018 col suo esito di laboratorio guidato da Dario Natale, nello scenario dell’ormai sempre più vissuto TipTeatro, alla fine di una stagione ricca di concerti, incontri e spettacoli selezionati dalla compagnia di Scenari Visibili. Sette fantastici volti, dopo un percorso di training performativo durato molti …

L’urgenza di una rivoluzione: Non è lavoro, è sfruttamento di Marta Fana

Di Marta Fana mi parlò per la prima volta mio fratello, esperto di finanza. Mi disse: <<Sai, c’è una ricercatrice in scienze economiche che afferma molte cose simili al tuo filosofare. È dalla parte dei lavoratori, dei precari, degli sfruttati>>. La vidi poco tempo dopo in tv, ospite nel programma Carta bianca. Lo scontro in diretta …