“It”, il film: un pagliaccio che non terrorizza

“It” di Andrés Muschietti, adattamento dell’omonimo romanzo di Sthephen King dell’86, è l’ennesima occasione persa per il cinema hollywoodiano di allontanarsi almeno per un attimo dalle logiche del marketing, e creare un’opera se non fedele all’originaria, almeno di spessore analogo. Le tecniche narrative cinematografiche e dei libri non sono le stesse. Ci sono momenti che un film per essere fedele ha l’obbligo di differenziarsi. Read more



“Pastorale americana”, il capolavoro di Philiph Roth

Pastorale Americana è uno dei più importanti lavori di Philip Roth, una tragedia familiare che scritta nel ’97 gli valse il premio Pulitzer per la narrativa. Il romanzo è ambientato a cavallo della Guerra del Vietnam, periodo di grandi lotte sociali e per i diritti civili negli Stati Uniti. La grandezza di quest’opera, come ogni classico, è che riesce a regalarci diverse prospettive di avvenimenti storici particolarmente complessi. Read more



L’uomo morale

Il senso morale si riassume in queste semplici parole. Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te stesso. Sembrerebbe un’affermazione del tutto scontata e banale, ma in realtà sviscerandola a dovere ne conseguono conseguenze dalle forti implicazioni sostanziali e pratiche. Vorrei spingere innanzitutto su un punto di partenza. Il senso morale si sviluppa facendo rispettare i propri diritti. Read more


Ieri al Tip “Mingong”, il primo lungometraggio di Davide Crudetti. Uno spaccato della Cina contemporanea, tra emigrazioni di massa, grandi speranze e resilienza delle comunità tradizionali

A volte rimango davvero stupito da alcune dinamiche così simili ad ogni cultura umana. Sono quelle del chi resta e del chi parte, del chi ritorna, del chi pur partendo resta e di chi pur nel ritorno non ritorna più. Read more





  • ©2016 Manifest. Tutti i diritti sono riservati agli autori delle singole opere.
  • Il blog è stato realizzato da Siti Web Torino.