recensione
recensione

Se il destino è la poesia. Ci diciamo l’oscuro – La storia d’amore tra Ingeborg Bachmann e Paul Celan di H. Bottinger

Nuovo lockdown, nuovo stato di torpore, di confusione, di assottigliamento delle certezze. Ancora una volta è la letteratura e in particolar modo la poesia che…

Se la ribellione non può più attendere: L’organizzazione di Cronache Ribelli

Se si cercasse una parola per descrivere il romanzo L’organizzazione  sarebbe: deflagrazione. Perché mai? Stavolta, contrariamente alle recensioni che ho pubblicato qui sul blog, non…

Recensione, “Condannato a Morte” di Davide Sacco e l’empatia tra spettatore-attore-autore

    E, se avessi potuto, avrei schiacciato il tasto replay e rivisto nuovamente l’intero spettacolo, appena terminato. Sì, perché “Condannato a Morte” di Davide…

D’amore e d’anarchia: La ribelle di Eugenija Jaroslavskaja-Markon

Questa lunga estate strana, dal tempo incerto, accompagnata dalla monotonia di certe feste, certi luoghi, certi atteggiamenti, dai vari cliché, è stata scossa da una…

L’urgenza di una rivoluzione: Non è lavoro, è sfruttamento di Marta Fana

Di Marta Fana mi parlò per la prima volta mio fratello, esperto di finanza. Mi disse: <<Sai, c’è una ricercatrice in scienze economiche che afferma…