Io, tu e loro

Non so cosa sia, questa armoniosa magia,
non so cosa sia questo testo, simbiosi di un pretesto. Confermo il mio stato d’animo, finalmente libero il mio cervello, conquistadores dei sentimenti, negli anfratti più oscuri. Shock anafilattico di sensazioni perdute, paresi facciale di anime vissute,
Ticchettio ingombrante, nella testa imbeccato, collo imbrattato, di colori sgargianti, pensieri petulanti.
Io, tu e loro in un mondo fantastico,
verso labile,
di un labirinto di tocchi,
si sfiorano i visi, le mani, i capelli.
Contenuto olistico,
tramandato utopistico,
io, tu e loro,
confesso la fine di questo caos.

M.A.

Sono Marco Ammendola, lametino, scrittore, militante politico, attivista per i diritti umani e civili e studente universitario. Scrivo perché la scrittura è un' arte da preservare, mi dedico alle mie passioni con anima e corpo sempre con il giusto spirito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.