Quanto è profondo il mare… Cinque giorni a Settembre, il mese con cui si è soliti salutare l’estate. Com’è possibile ritrovarsi adulti in così poco tempo? E quanto costa non poterne parlare con chi, realmente, sente il tuo cambiamento? La felicità è un po’ come la tristezza. Dura poco. PoiCONTINUA

C’eri già, c’eri già, prima ancor di trovarti, c’eri tu, i tuoi occhi, il cielo che sapevo mi avresti regalato. C’eri, dietro i miei sogni, quelli di ogni giorno, dietro al batticuore, dietro il filo sottile, invisibile del destino, c’eri nel tempo, nello spazio, nella mia ricerca ostinata e contraria.CONTINUA

  Sarà intitolata a “Rosy De Sensi“ la scuola della infanzia del quartiere “Bella”. L’idea nasce dalla volontà della dirigente dell’I.C. Manzoni Augruso,  poi abbracciata dall’ufficio scolastico regionale, infine la proposta è stata approvata dalla terna commissariale. Anche il Collettivo Manifest ha avuto modo di conoscere Rosy,  scomparsa 3 anniCONTINUA

17.12.18 Beh, forse mi sono solo svegliata così, all’ improvviso, disgustata già dalla mattina dalla cosiddetta razza umana. Esattamente era così. Apro gli occhi. Sento pioggia. Bene . Penso. Ogni volta che mi nascondo davanti il mondo mi sorride il sole dalla finestra. Ogni volta che mi decido di uscire,CONTINUA

È un continuo loop di parole, immagini, azioni, numeri e scale e poi di nuovo parole e così all’infinito. Il corridoio lungo e stretto è sempre più affollato, e ci sono anche molti giovani. Questi, non fanno altro che puntarmi addosso taglienti interrogativi, in un silenzio che gela l’anima. FuoriCONTINUA