bellezza

Sull’immanente bellezza

Sebbene più volte abbia avuto modo di cogliere l’immanente bellezza latente nell’essere umano, questa, ora, a seguito della mia frequenza ad un laboratorio teatrale tutt’ora corrente, mi risulta così vivida e chiara da suscitarmi sgomento. Infatti, osservando i miei compagni,…

Mal di Cielo

(Un uomo giunge su una spiaggia mediterranea, correnti misteriose portano a riva detriti sparsi. Da dove vengono? E pure l’uomo, da dove viene? Forse è un forestiero. L’uomo sente solo il suo passo sulla sabbia, neppure le onde, così assorto…

Mors Amoris

La tua mano a molcermi il capo mentre, inquieto, interrogo il tuo ventre e, nel greve silenzio, il tuo placido respiro, pregno del variopinto pulviscolo trafugato da ogni ammasso di stelle, incede, insinuandosi dal suo recondito trono , nelle pieghe…

Giuditta

Svelta, svelta accorri! seppur ti compiaccia esser richiesta-desiderata e del mio tormento esser causa e ad ogni passo l’indarno abito che vien meno accresce e fa greve l’amor che mi duol in petto e quando giunge a compimento degl’uomini il…

La pietà

Oh, giovinetta immortale accorato t’avvinco per le spalle e pel viso sì smunta e di sordide vesti che ti credetti perduta se non fosse pei tuoi occhi semiaperti che con flebili sguardi si commuovono nel vedermi mentre a poco a…

Oh,dolce rosa

Oh, dolce rosa la pioggia ti monda con ogni goccia del croscio che s’accresce nel tuo bocciolo che trema dolente e, dolente come la serpe che ti sorregge, il tocco mio attento, sulle labbra tue rosse, ricerca in silenzio le…

Quanto è profondo il mare

Quanto è profondo il mare… Cinque giorni a Settembre, il mese con cui si è soliti salutare l’estate. Com’è possibile ritrovarsi adulti in così poco tempo? E quanto costa non poterne parlare con chi, realmente, sente il tuo cambiamento? La…