“The Rose” di Darean ÅM Isman e Antonio Gigliotti

Ritorna la collaborazione tra Andrea Manis (spesso conosciuto sotto lo pseudonimo di Darean ÅM Isman) e Antonio Gigliotti che, dopo “Poesie Ermetiche Vol.III”, presentano “The Rose”. Un nuovo ciclo poetico interamente in lingua inglese, ispirato da una commistione di silenzio profondo e dolore, dalla cui sublimazione si è distillato un liquore particolare, entro cui ognuno potrà trovare solo ciò che cerca e nient’altro.

Link per scaricare gratuitamente “The Rose”:https://drive.google.com/file/d/1YWmPEtxiYcH1i0V92_Xq0LXkwWIIX246/view?usp=sharing

La precedente raccolta, nonché i primi due volumi, sono disponibili privatamente contattandoli tramite i seguenti recapiti:

https://www.facebook.com/Uebermanis

https://www.facebook.com/antonio.gigliotti.794/

 

“Oh, Rose, sweet Rose:
-What a secret life
in your name
is it guarded?

We others,
guardians of words,
we seek an answer
with the hand that, in a loud voice,
keep singing to yourself
and, for you, it never rests.”

Facevo il quinto superiore quando mi ritrovai, con sorpresa, a scrivere la mia prima poesia che ,con quei versi, entrò in punta di piedi nella mia vita per poi diventarne, a poco a poco, un aspetto d'assoluta indigenza. Qual è il motivo per cui scrivo? Ebbene, scrivo per ritornare a Casa con la speranza che, nel farlo, possa portarci anche te che ora stai leggendo...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.